Skip to content Skip to footer

MENU

VOICE OVER è una struttura coreografica individuale e collettiva che si sviluppa tra consonanze e dissonanze concentrandosi sul senso del movimento. Una voce fuori campo, una voce fuori dal campo uditivo del pubblico, una voce dentro il campo uditivo delle performer, una voce che è parte fondante nella scena. Una voce che aleggia nei corpi evitando il passaggio alle orecchie di chi guarda. Quali sono le parole che dalle orecchie passano in quei corpi nella scena? Quali le istruzioni? Quale il discorso? Tutto ciò non è dato di sapere. 

Paola Bianchi è una delle più importanti coreografe e danzatrici indipendenti italiane. Attiva sulla scena della danza contemporanea a partire dalla fine degli anni Ottanta, con i suoi spettacoli partecipa a festival nazionali e internazionali. Attenta alla teorizzazione delle pratiche corporee, nel 2014 scrive Corpo Politico. Distopia del gesto, utopia del movimento, volume pubblicato da Editoria & Spettacolo. Nel 2020 vince il Premio Rete critica per il progetto ELP. Nel 2020 Clemente Tafuri e David Beronio, curano la regia del film La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro. Paola Bianchi, che restituisce in forma di intervista il percorso artistico della coreografa. 


In residenza a Teatro Akropolis a maggio 2024. 

Teatro akropolis
Newsletter

Iscriviti alla newsletter, ricevi in anteprima informazioni su spettacoli, eventi, libri, corsi e accedi a promozioni speciali.

Teatro Akropolis ETS © 2024

Go to Top