Caricamento Eventi
30 Apr
  • Questo evento è passato.

Concerto – Trio d’ance

Ore 18.00

Guido Ghetti (oboe), Corrado Orlando (clarinetto), Luigi Tedone (fagotto)

CONCERTO

TRIO D’ANCE
Guido Ghetti – oboe
Corrado Orlando – clarinetto
Luigi Tedone – fagotto

Introduzione e guida all’ascolto di Danilo Faravelli

PROGRAMMA:

Darius MilhaudPastorale op. 147
Henri TomasiConcert champêtre
Albert RousselAndante d’un trio d’anches inachevé L.75
Jaques IbertCinq pièces en trio
Georges AuricTrio pour Hautbois, Clarinette et Basson

I CONCERTI A TEATRO AKROPOLIS ORGANIZZATI DA GIOVINE ORCHESTRA GENOVESE

Due concerti, sabato 30 aprile e sabato 14 maggio, uniti dalle caratteristiche dei protagonisti, un Trio d’ance, formato da tre legni, ovvero un oboe, un clarinetto e un fagotto, e un classico Trio d’archi, formato da un violino, una viola e un violoncello. Due formazioni strumentali nelle quali si evidenzia la costante qualità dell’emissione del suono nel caso dei tre strumenti ad arco, e la netta differenza di emissione tra i tre fiati, attraverso un’ancia doppia nel caso dell’oboe e del fagotto e un’ancia semplice nel caso del clarinetto. Ciò significa che l’attacco del suono tra i tre strumenti ad arco produce istintivamente un risultato unitario in grado di trasmettere dinamiche sonore immediate, mentre la netta differenza timbrica dei tre strumenti a fiato porta ad una sonorità individuale molto personalizzata e una sonorità collettiva legata alla fusione dei timbri.

Il programma scelto dal Trio d’ance offre un ampio sguardo sulla musica francese del novecento, proponendo composizioni brillanti e affascinanti per la fantasia ritmica e aperta alla tradizionale abilità sei solisti impegnati.

Il programma del Trio per archi prevede il Trio in sol maggiore op. 9 di Beethoven, composto nel 1797 e tra le prime opere stampate anche in Francia e in Inghilterra contribuendo a diffondere la conoscenza di uno straordinario giovane musicista. Ad esso è affiancato il Trio di Mario Castelnuovo Tedesco, pagina del novecento ricca di virtuosismo e poetica musicale.

Pietro Borgonovo – direttore artistico Giovine Orchestra Genovese

Guido Ghetti è diplomato al Conservatorio E.F. dall’Abaco, Verona con Diego Dini Ciacci e prosegue presso il Conservatorio Superiore di Ginevra con Maurice Bourgue dove si laurea con Premier Prix. Dal 1999 è Primo Oboe del Teatro Carlo Felice di Genova e ha collaborato con orchestre quali l’Orchestra del Teatro alla Scala, Filarmonica della Scala, Accademia di Santa Cecilia, Teatro Regio di Torino, Teatro la Fenice, Teatro Sao Carlos di Lisbona, Kammerorchester Basel sotto la direzione dei più importanti direttori. In veste di solista si è esibito con l’Orchestra Simon Bolivar, l’Orchestra Internazionale d’Italia, Teatro Carlo Felice, Arena di Verona, Orchestra Bruno Maderna e Kaetner Orchester di Klagenfurt. Ha effettuato registrazioni radio televisive in Europa, Asia e America Latina e registrazioni discografiche per Arts, Sony, Naxos, Bongiovanni, Dynamic, Decca, Denon, Genuin, RAI, Urania e Hyperion.

Corrado Orlando è Primo clarinetto solista dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova. La sua intensa attività solistica e di musica da camera che lo vede impegnato in recital in Italia, Austria, Svizzera, Germania, Cina, Malesia, Thailandia e Giappone nonché ospite di importanti festival come il Festival di Salisburgo. Affianca all’attività concertistica quella didattica, tenendo masterclass e corsi di perfezionamento, ed è stato docente nella cattedra di clarinetto presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza.

Luigi Tedone compie gli studi musicali presso il Conservatorio N. Paganini dove si diploma nel 1985 con il massimo dei voti. Nel 1987 con l’Orchestra Filarmonica Italiana inizia la sua esperienza in orchestra come Primo Fagotto partecipando a importanti stagioni in Teatri italiani e festival internazionali: Lucerna, Locarno, Fermo, Montecarlo. Nel 1990 vince l’audizione come Primo Fagotto presso l’Orchestra RAI di Torino e l’anno successivo il Concorso come Primo Fagotto al Teatro Carlo Felice dove tuttora è impegnato nell’attività. Ha collaborato con l’Orchestra della Svizzera italiana, il Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Internazionale d’Italia, i Solisti di Genova e con l’Orchestra da camera Teatro Carlo Felice come solista.

Danilo Faravelli opera attivamente sui fronti dell’educazione, della divulgazione e della ricerca musicale. Conferenziere, organizza e tiene personalmente cicli di incontri di Cultura dell’Ascolto su temi concordati con circoli e associazioni di appassionati musicofili oppure correlati alla programmazione delle stagioni concertistiche e operistiche soprattutto di Milano. Ha al proprio attivo numerose pubblicazioni di contenuto storico-musicale e musicologico (opere in volume, saggi su riviste di settore, articoli su periodici, booklets di CD…). È ideatore di progetti drammaturgici concepiti come rivisitazioni teatrali di fatti, figure e situazioni particolari riguardanti la storia della musica.

In collaborazione con

Stampa

BIGLIETTI

Biglietto intero: 10 €
Biglietto ridotto: 8 €

PRENOTAZIONE BIGLIETTI

Contenuto non disponibile
Per visualizzare il contenuto consenti i cookie cliccando su questo banner o sul tasto OK nel banner in fondo alla pagina.

Dettagli

Data:
30 Aprile
Ora:
18:00 - 20:00
Categorie Evento:
,

Luogo

Teatro Akropolis
Via Mario Boeddu 10
Genova, Italia

Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Non utilizza alcun cookie di profilazione, ma sono utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per informazioni aggiuntive sui cookie e sulla loro disattivazione consulta la nostra Cookie Policy.

Chiudi