Caricamento Eventi
10 Nov
  • Questo evento è passato.

Un’esplorazione sonora e socioecologica sulle Isole Svalbard: il progetto The Svalbard Suite

Film in streaming

Ore 21.00 - Film in streaming

La Parte Che Avanza / Still Lingering

A documentary by Omar Bovenzi
Original Soundtrack by Paul Beauchamp & Fabrizio Modonese Palumbo

Blind Cave Salamander – The Svalbard Suite

Music written and performed by Fabrizio Modonese Palumbo & Paul Beauchamp | Featuring Julia Kent, Xiu Xiu, Store Norske Mandskor and the voices of the people of Longyearbyen | Field recordings by Paul Beauchamp, Angela Seo, Fabrizio Modonese Palumbo at Spitsbergen, Svalbard | Album available on Hypershape Records | Recorded and mixed by Paul Beauchamp at O.F.F. Studio Torino, Italy | Mastered by James Plotkin | Visuals by Omar Bovenzi

Per Testimonianze ricerca azioni XI il gruppo Blind Cave Salamander propone la visione in streaming del documentario di Omar Bovenzi sulle Isole Svalbard (e su chi ci lavora e vive) La Parte che Avanza / Still Lingering, la cui colonna sonora è stata composta da Beauchamp & Palumbo, e la versione video dell’album dei Blind Cave Salamander The Svalbard Suite, realizzata appositamente per questa edizione online del festival dallo stesso Bovenzi con immagini filmate alle Svalbard.

The Svalbard Suite, sesto album dei Blind Cave Salamander, uscito nel 2019 per Hypershape Records, è il risultato di una residency e due viaggi nelle isole Svalbard. Un’esplorazione sonora e socioecologica, parte di un progetto realizzato in collaborazione con la compagnia teatrale Il Mutamento Zona Castalia, il videomaker Omar Bovenzi e l’artista Gianni Colosimo, che comprende un documentario, un cortometraggio e un’opera teatrale ispirati alla geografia straordinaria di un territorio «a 12 gradi di latitudine dal Polo Nord, dove gli uomini sono meno degli orsi polari, i semi provenienti da tutto il mondo sono conservati sotto il permafrost, non ci sono eserciti e non puoi essere seppellito. Uno dei posti sulla Terra più colpiti dal riscaldamento globale». L’album, mixato da Paul Beauchamp e masterizzato da James Plotkin, si basa su registrazioni realizzate sul campo, arricchite dalle trame musicali di Paul Beauchamp e Fabrizio Modonese Palumbo e dai contributi del gruppo sperimentale americano Xiu Xiu, del coro di minatori di Longyearbyen Store Norske Mandskor, della violoncellista e compositrice Julia Kent.

Il prestigioso blog di musica sperimentale «A Closer Listen» ha inserito The Svalbard Suite tra i 10 migliori album di “soundscape” del 2019 e Alias de “Il manifesto” lo ha segnalato come uno dei migliori 5 album del 2019.

Dettagli

Data:
10 Novembre
Ora:
21:00 - 22:00
Categorie Evento:
,

Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Non utilizza alcun cookie di profilazione, ma sono utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per informazioni aggiuntive sui cookie e sulla loro disattivazione consulta la nostra Cookie Policy.

Chiudi