Loading Events
11 Nov
  • This event has passed.

Intensity of Nothingness

Workshop condotto da Masaki Iwana

11-14 novembre | Ore 17.00 > 22.00

IL LABORATORIO

Intensity of Nothingness – L’intensità del Nulla. Con i 5 ideogrammi han-gi-tai-to-kan (tormento, sacrificio, natura maestosa, danza, specchio) il fondatore del Butoh, Tatsumi Hijikata, sintetizzò l’importanza di danzare sacrificando anima e corpo, e di trattare la natura come uno specchio o come la nostra maestra. Da queste parole emergeva la necessità di danzare un’entità materiale nascosta nel nostro corpo, trascendendo società, istituzioni e norme. Quando percepiamo il nostro corpo come un’entità materiale, le morali, le intenzioni oscure, i desideri, i concetti di bellezza, vita, morte, violenza ed erotismo divengono come piccole foglie: esse sono trascinate da un flusso impetuoso in un vortice di un Nulla immensamente sincero, esistente all’interno di tutte le innocenti forme originarie dell’universo. Per i danzatori questo Nulla deve avere intensità.

Il training di base. Curare lo stretching, ovvero nutrire la flessibilità del corpo e la sua forza centrale, bloccando tutti i punti di fuga. Curare il centro: il corpo umano è un edificio triangolare in cui la flessibilità occupa il lato sinistro della sua base e la potenza il lato destro, uniti insieme danno un equilibrio che li sovrasta. Camminare, al di là di quale sia il particolare approccio alla danza che si persegue. Esiste un solo obiettivo: se la parte inferiore del corpo (piedi, gambe, vita) viene curata e rinforzata, la tensione uscirà dalla parte superiore (spalle, collo, petto, braccia). Se la tensione e lo stress della parte superiore è vinta, il corpo può diventare uno strumento.

La danza. Occorre riconoscere la differenza tra movimento e danza. La danza è un movimento accompagnato dall’immaginazione (inclusa l’immobilità), la realizzazione di un sogno o un desiderio che passa attraverso il corpo. Tra movimento e danza esiste una zona grigia. La danza può essere visibile o invisibile. Per danza invisibile non si intende assenza di movimento. All’interno il corpo si muove furiosamente. Come dire: viaggiare in fondo ai piedi invece di viaggiare a piedi. Anche tra danza e Butoh esiste una zona grigia. Non si tratta di mostrare solo forme e movimenti. Si tratta di mostrare anche la trama.
Per la prima volta entriamo nel Butoh. Sai danzare il paesaggio? Sai danzare intenzioni oscure? La tua danza è supportata dal metodo che sei arrivato a scoprire?

L’ARTISTA

Masaki lwana, danzatore, coreografo, insegnante, e regista cinematografico è uno dei maestri Butoh più importanti al mondo. Ha cominciato la sua carriera di danzatore nel 1975 e da allora continua a presentare le sue performance e i suoi workshop sia in Europa che in Giappone. lwana è fondatore e direttore dell’istituto per la ricerca sulla danza Butoh La Maison de Butoh Blanc, che ha sede in Francia, nella Normandia meridionale.

INFO, COSTI E ISCRIZIONI:

Il laboratorio è aperto a un massimo di 15 partecipanti ed è rivolto a tutti: attori, danzatori, performer, persone senza esperienza.

Date e orari: da domenica 11 a mercoledì 14 novembre, dalle ore 17 alle ore 22
Dove: Palazzo Stella, Piazza Stella 5 (sede Satura Art Gallery)
Costo del workshop: 100 € + 15 € di quota associativa (per iscriversi è richiesta una caparra)
Informazioni e iscrizioni: e-mail, segreteria@teatroakropolis.com – cell. 347 9444884

Details

Start:
11 November
End:
14 November
Event Categories:
, , ,

Venue

Palazzo Stella
c/o Satura Art Gallery, Piazza Stella 5
Genova, Italia

Newsletter

 
  • Name and surname
  • Personal data authorization use (GDPR n. 679/2016)
  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Contenuto non disponibile
Per visualizzare il contenuto consenti i cookie cliccando su questo banner o sul tasto OK nel banner in fondo alla pagina.

Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Non utilizza alcun cookie di profilazione, ma sono utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per informazioni aggiuntive sui cookie e sulla loro disattivazione consulta la nostra Cookie Policy.

Chiudi