Caricamento Eventi
30 Mar
  • Questo evento è passato.

Il fare dell’attore: azione intenzionale e processo creativo

Workshop condotto da Mario Biagini - Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards

In cosa consiste il fare dell’attore? Qual è il rapporto che esiste tra pensiero, intenzione, impulso e azione nella creazione di una struttura scenica?

Possiamo considerare il comportamento come una relazione dinamica tra distinti elementi presenti nella persona che fa: azioni, reazioni, intenzioni, impulsi, vibrazione della voce, flusso di associazioni, temporitmo. Tale relazione articolata in una struttura può essere vista come la base comune delle diverse pratiche sceniche. Come possiamo investigare questo agire da un punto di vista pratico? Durante il workshop, si utilizzeranno gli strumenti a disposizione dell’attore con l’intenzione di avvicinare il seme di una manifestazione organica ed evidente delle potenzialità creative dei partecipanti. Attraverso sessioni di lavoro con canti provenienti dal sud degli Stati Uniti, i partecipanti esploreranno la natura delle proprie azioni, la complessità del comportamento in una situazione performativa e le dinamiche attraverso cui una serie di azioni intenzionali si articola in modo credibile, comprensibile e significativo.

Il workshop si rivolge principalmente ad attori e registi professionisti, ma possono prendervi parte anche musicisti, ballerini, studenti di teatro o di danza, drammaturghi. I partecipanti devono portare con sé due set di vestiti belli, eleganti anche se non necessariamente formali, e che consentano di muoversi liberamente. Niente vestiti da ginnastica e/o danza.

 

Mario Biagini è Direttore Associato del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards, ha dato per più di vent’anni un contributo centrale alla ricerca pratica nel campo dell’Arte come Veicolo, partecipando come attuante in diverse opere create al Workcenter. E’ stato inoltre attore e principale regista di spettacoli creati nell’ambito del progetto The Bridge: Developing Theatre Arts. Dal 2007 inizia al Workcenter l’Open Program che continua la spinta investigativa di spettacoli aperti al pubblico che mantengano vivi gli aspetti del sottile processo interiore proprio dell’Arte come Veicolo. Biagini ha approfondito le proprie competenze e capacità pedagogiche assistendo Jerzy Grotowski in incontri pubblici, così come nella traduzione e revisione dei suoi testi. Biagini è regolarmente invitato a parlare del lavoro svolto al Workcenter e a guidare workshop in prestigiose scuole ed istituti artistici in tutto il mondo.

 

Orari:
30-31 marzo / 1 aprile 2015, ore 10-17.30.

Costo: 160 euro.
Per partecipare ai laboratori è inoltre necessario fare la tessera associativa a Teatro Akropolis al costo di 5 euro. La tessera è annuale e dà diritto a ricevere sconti sui biglietti degli spettacoli in scena a Teatro Akropolis e sul costo di ogni altra attività a pagamento.

Scadenza iscrizioni: 28 marzo 2015.

 

(foto Fu Ximin)

 

Dettagli

Inizio:
30 marzo 2015, h. 10:00
Fine:
1 aprile 2015, h. 17:30
Prezzo:
160€
Categorie Evento:
, ,

Luogo

Teatro Akropolis
Via Mario Boeddu 10
Genova, Italia
+ Google Maps

Prossimi appuntamenti

 
  1. Scadenza bando Intransito

    15 luglio, h. 12:00

Newsletter

 
  • Personal data authorization use (L.D. 196/2003)
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Non utilizza alcun cookie di profilazione, ma sono utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per informazioni aggiuntive sui cookie e sulla loro disattivazione consulta la nostra Cookie Policy.

Chiudi